Skip to content


… ma più dell’onor potè il digiuno…

Ieri è iniziato il processo contro due compagni per la contestazione alla banda della polizia, a Giulianova, un anno e mezzo fa. Ve ne avevamo già parlato, come vi avevamo già parlato di qualche “mezzo uomo” delle forze dell’ordine, per cui, i compagni sono processati per resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale.
Ieri dunque vi è stata l’udienza filtro per tale processo ed un “cavaliere assai valente”, evidentemente risentito oltremodo, non pago della fantomatica resistenza a pubblico ufficiale, si è costituito anche parte civile, nel procedimento penale, quale parte lesa.
Oibò, il maramaldo si è risentito, tanta è stata la beffa per quella giornata in cui dei buontemponi l’hanno fatta sotto il naso delle guardie…  “e codesta era l’arma sua segreta”…
Questo, quel poco da raccontare dell’udienza di ieri…
Ah, forse da aggiungere, vi è il nome di costui che “anche in tal frangente d’onor si ricoprì”….
Tale Maurizio d’Ignazio, poliziotto.

Posted in repressione.


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.