Skip to content


Alla sede della Lega

Da quanto riportato dal candidato leghista a Pescara, tra sabato e domenica, la sua sede elettorale avrebbe raccolto le attenzioni di qualcuno.
Sputi sulle vetrate ed il simbolo della Lega, col nome di Salvini, spaccato e preso a pietrate o bastonate. Oltre che, dice sempre il prode leghista, lasciare due grosse ammaccature sull’insegna in lamiera del comitato elettorale.
Non c’è altro da aggiungere se no che, chi semina vento raccoglie tempesta!

Posted in antirazzismo.


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.